Illuminare un giardino senza corrente: come fare?

Per valorizzare alberi e fiori, garantire un’ottima visibilità notturna e rendere la casa più accogliente, il tuo outdoor ha bisogno di luce. Se cerchi un’alternativa green al classico impianto elettrico, affidati al sole: non solo ci fornisce energia pulita, ma permette anche di risparmiare notevolmente. Per aiutarti a trovare la soluzione ideale per le tue esigenze, i nostri esperti hanno stilato una guida pratica: scopri come illuminare un giardino senza corrente grazie a un impianto fotovoltaico oppure scegli le lampade solari, pratiche da utilizzare e belle, disponibili in tanti formati diversi. Preparati a veder risplendere il tuo dehors!

Impianto fotovoltaico: energia rinnovabile al tuo servizio

Produrre energia solare in completa autonomia, grazie ai pannelli installati sul tetto della tua casa, è un ottimo modo per ridurre la tua carbon footprint, il parametro utilizzato convenzionalmente per stimare l’impatto negativo delle attività umane sulla Terra. I sistemi fotovoltaici sono infatti rispettosi dell’ambiente, poiché sfruttano i raggi del sole per produrre elettricità a zero emissioni di carbonio. Non rilasciano CO2 nociva o altri inquinanti; inoltre, quasi tutti i pannelli fotovoltaici sono realizzati con un elemento semiconduttore, il silicio, tra le risorse naturali più abbondanti in natura.

A seconda della zona in cui abiti e della potenza del tuo impianto, è probabile che tu possa generare fino alla metà del tuo fabbisogno elettrico annuale da energia rinnovabile. Tutta l’elettricità prodotta autonomamente sarà gratuita mentre il tuo sistema è attivo: dovrai solo pagare l’elettricità che usi quando i pannelli non producono elettricità, ad esempio di sera e di notte. In alternativa, puoi scegliere di immagazzinare l’energia prodotta in eccesso in un accumulatore.


illuminazione giardino

Quanto costa il fotovoltaico?

Installare i pannelli ha un costo notevole all’inizio, di alcune migliaia di euro, a causa dei materiali utilizzati e dell’intervento di un tecnico specializzato, ma permette di risparmiare notevolmente nel medio e lungo termine. Considera inoltre che il prezzo dell’energia continua ad alzarsi e con la diminuzione di risorse naturali questa tendenza è destinata a continuare. Con il tuo impianto fotovoltaico ridurrai la dipendenza dall’elettricità fornita dalla rete esterna: inoltre, non solo è perfetto se non sai come illuminare il giardino senza corrente, ma ti aiuta anche per l’illuminazione degli interni.

Soluzione low cost: le lampade solari

L’alternativa geniale, se stai pensando a come illuminare il giardino senza corrente e allo stesso tempo risparmiare, sono le lampade solari. Provviste di apposite celle che catturano i raggi del sole, accumulano energia durante il giorno per produrre una buona luce dopo il crepuscolo. Poiché non richiedono cablaggio, le puoi spostare e posizionare dove vuoi: sotto il portico, sul tavolo da pranzo, appese oppure nel prato, sceglile per mettere in risalto gli elementi naturali oppure creare un percorso sicuro verso il cancello.

Oltre a essere economiche, sono facili da installare e richiedono solo una corretta esposizione per funzionare. Il posizionamento delle lampade durante il giorno farà la differenza: l’ideale è che la cella solare sia rivolta verso sud e che non sia ombreggiata. Per farti un esempio, durante una classica bella giornata senza nuvole persino una piccola lampada solare può accumulare circa 6 ore di luce continua. Infine, dato che la maggior parte dei modelli ha un sensore integrato, non devi nemmeno pensare ad accenderle e spegnerle.

Il nostro consiglio: per non sprecare energia verde preziosa, considera lampade solari con sensori di movimento, che si accenderanno solo quando necessario.


lampade solari

Quale modello scegliere?

Adesso che sai tutto su come illuminare un giardino senza corrente, pensa al lato estetico. Le lampade solari sono disponibili in tantissimi design diversi, per accontentare tutte le esigenze di home decor: dalla lucina minimal per il vialetto al lampadario da appendere nel pergolato, hai l’imbarazzo della scelta. Che tu preferisca uno stile moderno oppure subisca il fascino del mood provenzale, trova il fil rouge perfetto e fai risplendere la tua oasi verde.

Per ospitare i tuoi amici per un aperitivo sotto le stelle o semplicemente illuminare correttamente i tuoi spazi esterni, lasciati ispirare dai vari modelli in vendita:

  • Lampioni: indispensabili accanto al vialetto, per garantire ottima visibilità durante la notte, sono solitamente composti da un palo di altezza variabile con una fonte luminosa riparata da una struttura in metallo, plastica o vetro.
  • Lampioncini: più bassi rispetto ai lampioni, svolgono lo stesso importante compito ma in maniera discreta; li puoi usare nelle aiuole o vicino a piante e arbusti più grandi.
  • Applique: sono la perfetta soluzione salvaspazio per illuminare le facciate della tua casa e l’ingresso; assicurati però di installarli in punti ben illuminati durante il giorno.
  • Torce: se vuoi creare un’atmosfera magica per un party estivo o una romantica serata a due, disponi tante torce solari nel tuo giardino.
  • Faretti: perfetti per illuminare un punto in particolare, che sia un bell’albero o un dettaglio architettonico, riescono a mimetizzarsi bene nella natura.
  • Lampadari a sospensione: imprescindibili durante aperitivi e cene en plein air, diffondono una buona luce sul tavolo.
  • Lanterne: generalmente provviste di un manico, appoggiale direttamente sul tavolo da esterno oppure negli angoli più bui del portico.
  • Catene luminose: per le occasioni di festa non possono mancare le ghirlande solari, composte da un filo e da tante lucine; scegli un modello colorato oppure classico, con piccole sfere trasparenti.
  • Vasi illuminati: sono un’alternativa originale per creare un punto luminoso inaspettato e trovare un posto speciale per i tuoi fiori.

Ti sono piaciuti i nostri consigli per illuminare il giardino senza corrente? Inizia subito a rendere più bella la tua casa!



Prodotti correlati