Plafoniere e applique: caratteristiche, differenze e consigli

La luce è l’anima di ogni casa, “quel certo non so che” in grado di farle prendere vita e renderla più accogliente. Tramite un’equilibrata varietà di fonti luminose puoi esaltare la bellezza di arredi e decorazioni, oltre che svolgere al meglio tutte le attività quotidiane, come lavorare, leggere o semplicemente rilassarti. Ed è qui che entrano in campo le plafoniere e le applique, due tipologie di lampade funzionali e versatili. Spesso si tende a confonderle, ma in realtà sono diverse: scopri a cosa servono, qual è la principale differenza tra plafoniere e applique, poi segui i nostri consigli di home decor. E luce fu!

Plafoniere e applique: caratteristiche e differenze

Due nomi che ci riportano alla Francia per due concept di illuminazione diversi, ma spesso complementari: la differenza tra plafoniere e applique sta soprattutto nel posizionamento all’interno della casa. Una non esclude l’altra, anzi, è sempre consigliato optare per una varietà di luci che sia in grado di valorizzare tutte le stanze. Per scegliere i modelli adatti per ogni ambiente, scopri la principale differenza tra plafoniere e applique, oltre ai rispettivi elementi distintivi.

Plafoniere

La caratteristica principale di questo tipo di lampada è già intuibile dall’etimologia della parola. Il termine plafoniera viene dal francese “plafonnier”, a sua volta derivato da “plafond”, che significa proprio soffitto. Le plafoniere sono infatti montate a filo del soffitto per creare un’illuminazione diffusa. Ne esistono due tipologie principali: le plafoniere da incasso sono completamente integrate alla superficie, mentre quelle da semi-incasso hanno un baldacchino sporgente con paralumi, bracci, sfere di vetro o faretti.


plafoniere

Applique

Le applique, il cui nome tradisce l’origine d’Oltralpe, sono nate come lampada da applicare alla parete, solitamente in abbinamento a maestosi lampadari. Grazie al design in continua evoluzione e alle nuove tecnologie, le applique oggi si sono smarcate e brillano (letteralmente) di luce propria. Le dimensioni contenute le rendono perfette per creare un piacevole contrasto oppure per armonizzarsi con le altre fonti luminose. Una non basta mai: scegli una coppia da affiancare o anche di più. L’importante è che siano installate al di sopra del campo visivo, nel caso delle applique per corridoio o living; se invece le vuoi usare per valorizzare quadri o decorazioni a muro, orienta il fascio di luce verso il basso o verso l’alto in modo che non dia fastidio agli occhi.


applique

Come scegliere?

Ora che sai perché plafoniere e applique sono diverse, puoi iniziare a pianificare l’illuminazione delle diverse camere. La scelta non riguarda solo l’aspetto estetico, anche se è molto importante, ma coinvolge la sfera pratica. Ad esempio, le applique sono tradizionalmente usate per l’ingresso e il corridoio, ma possono diventare anche un geniale sostituto della classica abat-jour per la zona notte. In questo caso dovrai posizionarla accanto alla testiera del letto, in modo che illumini delicatamente il comodino e faciliti la lettura prima di addormentarti. E non dimenticare le applique da esterno, imprescindibili per sfruttare al massimo terrazze, balconi e verande.

Le plafoniere trovano la loro collocazione ideale nel living, in cucina e in generale sopra i tavoli. Qui diventano vere protagoniste, illuminando in modo omogeneo i pranzi e le cene, soprattutto quanto hai tanti invitati. Se hai un tavolo rettangolare opta per una plafoniera di forma allungata, con faretti o sfere di vetro; nel caso di tavolo più piccolo e tondo, ti innamorerai della classica plafoniera con paralume circolare, raffinata e poco invasiva. In ogni caso, lasciati sempre guidare dalle proporzioni: in uno spazio piccolo prediligi plafoniere e applique di dimensioni contenute, diversamente lasciati pure conquistare da modelli più vistosi.


applique design

Qualche consiglio di stile

Calibrare la luce è sicuramente la priorità, nella scelta delle lampade per la casa, così come fare in modo che sia mantenuta un’armonia di forme, texture e colori. Per aiutarti ad acquistare plafoniere e applique su misura delle tue necessità di arredamento, i nostri esperti hanno stilato qualche suggerimento utile. Lasciati ispirare e fai brillare ogni stanza…

  • Per un living moderno, scegli una plafoniera rotonda e minimalista, verniciata in bianco o nero, a cui accostare qualche punto luce alle pareti, come faretti orientabili.
  • Se preferisci la tradizione, ti innamorerai delle plafoniere in vetro lavorato con baldacchino color oro. Riprendi lo stesso stile usando applique estrose, con forme organiche d’ispirazione classica, rigorosamente in versione dorata.
  • Ami le geometrie audaci? Allora osa con una plafoniera a gabbia metallica a cui abbinare applique di design che riprendano lo stesso motivo.
  • Se preferisci che plafoniere e applique “spariscano” nella parete e nel soffitto, sceglile nello stesso colore della superficie principale.

Infine, nel caso di arredi in stile country e scandinavo puoi vestire di natura anche l’illuminazione: cerca le lampade con base o paralume in legno, preferendo tonalità ton sur ton in linea con il resto dei mobili e delle decorazioni.



Prodotti correlati