Cerca
Westwing Logo
Consegna gratuita sopra 30 €
f.a.n.frankenstolz

Materasso in schiuma fredda Vital

307 €IVA incl.

(1)

Ricordamelo

Avvisami non appena i prodotti torneranno disponibili

Dettagli prodotto

materiale

Rivestimento: doppia maglia TENCEL® (56% poliestere, 44% Lyocell) Rivestimento: circa 350 g/m² di fibra termoregolatrice su entrambi i lati di marca f.a.n. Antibac (100% poliestere), pile Imbottitura: schiuma a freddo Ortho-cel® a 7 zone (altezza circa 14 cm) Trapuntura: sopra e sotto ogni onda di zona (748)"

Colore

Bianco

misure

Lunghezza 200 cm Larghezza 90 cm Altezza 17 cm

Dettagli

Materasso Ortho-cel® a 7 zone con imbottitura in schiuma fredda Supporto selettivo di tutto il corpo mediante tagli cubici del nucleo di schiuma fredda. Copertura liscia in TENCEL® con fiRegolazione del climaplaylist_add Testato per le sostanze nociveplaylist_add Antibatterico con AntiBacbra cava f.a.n. Antibac per un piacevole temperatura di sonno Certificato Ökotex 100 Durezza: Media (H2) Rivestimento sfoderabile con cerniera a 4 lati Con 4 tasche per le mani come ausilio alla rotazione Il materasso viene consegnato arrotolato in una pellicola

Codice articolo: 140495

Informazioni consegna

Informazioni Brand

La migliore via per sogni bellissimi è un letto davvero accogliente! “Il sonno sano è indispensabile per il recupero mentale e fisico dell’essere umano”: è partendo da questo concetto che Herbert Neumeyer ha iniziato nel 1955 a creare reti a doghe, materassi, coperte e cuscini per offrire benessere e relax. Sviluppati nei laboratori del sonno, i prodotti f.a.n. frankenstolz sono interamente prodotti in Germania.

Recensioni clienti

(1)

Materasso in schiuma fredda Vital, Rivestimento: doppio jersey TENCEL® (56, Rivestimento: circa 350 g/m² di fibra t, Bianco, 140 x 200 cm
Pacchetto postale molto grande
da Cliente verificato il 01/04/2020
Anche il materasso è arrivato singolarmente ed è stato ritirato dal vicino. Anche qui il corriere si è divertito .
Traduzione (professionale) con correzioni minoriLeggi l'originale